giovedì 13 marzo 2014

Donzelli (FdI): "I fiorentini devono pagare i tre cavalli d'oro di Renzi e Nardella"

Donzelli (FdI): "I fiorentini devono pagare i tre cavalli d'oro di Renzi e Nardella"

"I fiorentini devono pagare i tre cavalli d'oro di Renzi e Nardella". Questo l'attacco di Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Toscana, commentando la notizia della ingente spesa prevista nel bando del Comune di Firenze per l'assegnazione della gestione delle Scuderie della Polizia Municipale.

"Mentre mancano i soldi per le scuole e per l'assistenza agli anziani - chiosa Donzelli - Renzi e Nardella spendono 228.159 euro per tre cavalli per le grandi manifestazioni pubbliche pagando almeno 5 volte tanto il prezzo di mercato per il mantenimento di un cavallo in un maneggio privato".

"Prima di lasciare gli anziani nella miseria - aggiunge Donzelli - sarebbe più opportuno tagliare la spesa da hotel a cinque stelle per le scuderie dei vigili".
"Dopo i collaboratori assunti a Palazzo Vecchio per lo staff di Renzi - prosegue Donzelli - i fiorentini devono anche pagare i tre cavalli della Polizia Municipale di Firenze per presenziare alle manifestazioni pubbliche".

"Renzi - continua il consigliere di Fratelli d'Italia - mentre vende pentole agli italiani si dimentica di dire del fallimento della sua amministrazione". "Gli spot che lancia da Roma - aggiunge Donzelli - sono televendite commerciali perchè la realtà sta nei fatti e Renzi anche in questa spesa folle per tre cavalli ci ha messo lo zampino". 

"Inoltre - attacca Donzelli - pensare di affidare a tre cavalli il servizio di sorveglianza del Parco delle Cascine è la fotografia di chi non è in grado di amministrare una città".

"Alle Cascine regna il mondo della prostituzione di strada 24 ore al giorno - conclude Donzelli - e la notte nessuno prova più ad avvicinarsi ad una zona sequestrata dal degrado e dal racket della prostituzione".