martedì 2 settembre 2014

A Bucine un mostruoso monumento allo spreco: un palazzo di case popolari mai ultimate

A Bucine, in provincia di Arezzo, hanno iniziato a costruire degli alloggi popolari, hanno poi abbandonato il cantiere, ma con i soldi dei cittadini si continuano a pagare pure i ponteggi. Chi ha la responsabilità di questo mostruoso monumento allo spreco? Ho presentato insieme ai colleghi un'interrogazione urgente in Regione.

Tutto nasce dalla Regione con la delibera di Giunta del 2003 in cui si autorizza l'Ater di Arezzo ad una serie di interventi tra cui quello di Bucine allora per un costo previsto di 511mila euro. Perchè è stato abbandonato il cantiere a Bucine di costruzione dei nuovi alloggi? Cosa si ha intenzione di fare con il cantiere abbandonato e con ciò che fino ad ora è stato costruito? Da quando il cantiere è fermo e quanto costerà tenere inutilmente i ponteggi a noleggio? Chi ha la responsabilità di questo spreco di denaro pubblico?
Sul caso intervengono anche Carlotta Buracchi e Sara Canali reponsabili sul territorio per Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale "Vogliamo proprio vedere su chi scaricheranno le colpe visto che Comune, Provincia, Regione, Governo e Presidente della Repubblica sono tutti in mano al Partito Democratico."
Mentre questi personaggi sprecano i soldi pubblici destinati all'emergenza abitativa, gli imprenditori schiacciati dalle tasse si suicidano e la gente normale finisce a dormire in roulotte.