venerdì 12 dicembre 2014

Abetone: la Regione salvi il “Pinocchio sugli sci” e il suo indotto

La Regione Toscana riduce a un decimo il proprio contributo economico e la 33° edizione della manifestazione "Pinocchio sugli Sci" potrebbe lasciare le piste dell'Abetone per spostarsi sulle Alpi, al Sestriere. Una situazione imputabile alle scelte della Regione Toscana e al ruolo dell'Uncem, l'Unione dei Comuni montani finita più volte nel mirino dei consiglieri. La carenza di fondi non può essere una giustificazione: non è pensabile che una manifestazione che dà prestigio, indotto turistico ed economico all'Abetone possa saltare così. Il presidente dell'Uncem Oreste Giurlani rinunci a qualche consulenza, incarico e viaggio, e con quei soldi la Regione finanzi iniziative importanti per i Comuni montani, a partire proprio dalla kermesse sciistica dell'Abetone. Se il contributo della Regione Toscana è sceso da 50mila a 5mila euro, infatti, al Sestriere è già pronta un'offerta da 150mila euro per ospitare le fasi finali della manifestazione.