sabato 28 febbraio 2015

I bugiardi del Corriere Fiorentino

"Ieri mi chiama Giulio Gori, giornalista del Corriere Fiorentino, e mi chiede "come sono i vostri rapporti con la Lega?" Mia risposta "Ottimi, ci sentiamo spesso. L'unico 'dettaglio' su cui non ci troviamo d'accordo è la candidatura a Presidente. Rido. Lo so che è la cosa che a voi interessa di più ma pare che sia io che Claudio Borghi si sia determinati ad andare avanti. Io spero che mi sostenga anche Forza Italia e tutto il centrodestra. Per ora non ho alcuna intenzione a ritirarmi". Oggi leggo sul giornale testualmente:

"Ora lo scenario del centrodestra toscano vede da una parte la Lega con Claudio Borghi, appoggiato da FDI (Giovanni Donzelli parla di 'Trattative a buon punto') e dall'altra la candidatura a governatore del presidente della Camera di Commercio di Grosseto". 
Ma dove le sognate certe cose?


Va bene non avermi in simpatia, va bene essere faziosi, capisco anche oscurare scientificamente qualsiasi mia tappa elettorale nonostante il programma presentato, gli oltre 100 appuntamenti e i 12.000 km tutti ignorati dalla cronaca locale del Corriere, non da quella nazionale che invece ha più volte parlato della mia candidatura, ma perchè essere così spudoratamente bugiardi nella cronaca locale?


Mi dispiace per voi, ma per ora le trattative che porto avanti sono solo con i cittadini toscani e con molte liste civiche sui territori. Spero presto di trattare anche con partiti tradizionali disposti ad appoggiare la mia candidatura.

Quando avremo spazzato via questo pessimo sistema toscano, ci faremo due risate!