venerdì 6 febbraio 2015

Tagli alla Asl di Massa: da Rossi pessima gestione amministrativa

Esuberi e tagli. E' questa l'eredità che la giunta Rossi lascia ai cittadini di Massa. Il governatore non può far ricadere sulla salute dei cittadini e sulle spalle dei medici la pessima gestione amministrativa e il buco nei bilanci creato nella Asl. Nuovi tagli che riguarderanno la sanità sul territorio massese: 40 dipendenti in meno, così come 10 milioni di mancate erogazioni: questa situazione ha precise responsabilità politiche ma per ora gli unici a pagare il buco della Asl di Massa sono i cittadini con i loro soldi. E l'unico che ci ha guadagnato da questa vicenda è Rossi, che quando era assessore alla sanità ha potuto mostrare i bilanci delle Asl che sembrano in pareggio, risultati su cui ha fatto leva per diventare Presidente. Abbiamo saputo solo successivamente che i bilanci erano tutt'altro che sani.