sabato 21 febbraio 2015

Tornado a Cerreto Guidi, il Comune sblocchi i fondi regionali

Donzelli e Bruni (FdI) critica il mancato arrivo dei soldi ai cittadini danneggiati: “Dal 30 dicembre mai convocato il Consiglio comunale, non è possibile far aspettare così la gente che ha diritto a un risarcimento”

“Un’attesa lunga oltre cinque mesi, e che ancora continua nell’indifferenza dell’amministrazione comunale di Cerreto Guidi: la gente colpita dal tornado aspetta i fondi messi a disposizione dalla Regione, che non arrivano a destinazione per le lungaggini degli enti locali”. E’ con queste parole che il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia e candidato governatore Giovanni Donzelli, insieme con i consiglieri Marina Staccioli e Paolo Marcheschi e il consigliere comunale Maurizio Bruni, commenta la vicenda dei fondi stanziati dalla Regione come risarcimento danni e fermi da oltre cinque mesi. “E’ assurdo che i fondi ci siano, ma non riescano ad arrivare in mano alle aziende e alle famiglie cui spettano” denunciano, ricordando come l’erogazione della prima tranche sarebbe dovuta avvenire entro fine gennaio. “Colpa dell’amministrazione comunale – incalzano Bruni e Donzelli, che il giorno dopo era a Cerreto Guidi per incontrare le comunità colpite – che dal 30 dicembre a oggi non ha mai riunito il consiglio comunale, e dal 19 settembre non ha ancora convocato una riunione ad hoc per discutere del tornado e delle sue conseguenze”.
Firenze, 16 febbraio 2015