sabato 28 marzo 2015

Scandalo primari: Saccardi si ritiri dalla corsa alle regionali.

A Stefania Saccardi chiediamo un chiarimento urgente, altrimenti ci aspettiamo che si ritiri dalla corsa alle regionali‎: fino ad oggi aveva la fama della 'buona amministratrice', ma in realta' i renziani sono pienamente all'interno del sistema creato dal Partito democratico.

La Regione Toscana dopo l'inchiesta scoppiata sulla cardiologia e' stata costretta a revocare il concorso per il nuovo primario di Ponte a Niccheri‎. Dalle intercettazioni emerge un sistema malato, basato sugli appoggi politici e massonici per le nomine dei primari in cui sembra coinvolta anche la vicepresidente Stefania Saccardi, pronta ad assumere proprio le deleghe alla sanita' nella prossima legislatura regionale: noi impediremo tutto cio' dando ai toscani una possibilita' di cambiamento concreto e spezzando il sistema basato sulle nomine politiche che soffoca il merito e mortifica le professionalita'.


Le carte dell'inchiesta, al di la' delle responsabilita' giudiziarie che non ci competono, ci raccontano di un meccanismo putrido che la dice lunga su quali siano le cordate fra sanita' e politica. Noi vogliamo che la Toscana sia libera da inciuci e sotterfugi che fanno soltanto l'interesse di chi li mette in pratica; serve subito un cambiamento per riportare il merito e l'efficienza davanti a tutto e garantire ai cittadini che pagano onestamente le tasse i servizi che spettano loro.