giovedì 14 settembre 2017

BOLKESTEIN: NOSTRA VITTORIA SU TUTELA GUIDE TURISTICHE

"Grande vittoria di Fratelli d'Italia sulla tutela dell'eccellenza professionale delle nostre guide turistiche prevista nella mozione sull'applicazione della direttiva Bolkestein. Su questo punto, il Governo ha dato parere favorevole. Mentre sugli ambulanti e balneari non abbiamo accettato la proposta di riformulazione". È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli, primo firmatario della mozione capostipite sull'applicazione della direttiva Bolkestein.
"Questa direttiva, approvata e recepita in modo acritico dall'Italia rischia di avere conseguenze terribili sulla vita delle persone, sul lavoro, sugli occupati, sulle famiglie, sugli investitori, sui piccoli imprenditori. Alcune tipicita' italiane saranno pesantemente penalizzate a vantaggio di aziende piu'
ricche provenienti da altri paesi europei (piu' ricchi) che potranno vincere i bandi per gestire spiagge, mercati rionali e monumenti. Senza che ci sia reciprocita' per le aziende italiane che non potranno certo gestire gli inesistenti arenili austriaci, i mercati sulle gelide piazze di Stoccolma, i noti monumenti a Helsinki.".
"Abbiamo avanzato l'unica proposta seria- ha concluso Rampelli- escludere con un decreto queste categorie dalla direttiva, cosa possibile gia' attuata in altre nazioni".