mercoledì 6 settembre 2017

CONSORZIO DI BONIFICA, NUOVO CURIOSO CAPITOLO

Argomento ormai oggetto continuo di attenzione mediatica, la tassa imposta dal Consorzio di Bonifica del Medio Valdarno si arricchisce di un nuovo e curioso capitolo.
E’ stato documentato che ai margini della Festa dell’Unità che si svolge a Firenze dal 25 agosto al 17 settembre al Parco delle Cascine, sono apparsi dei cantieri di lavoro ad opera del Consorzio di Bonifica.
Secca la perplessità degli Avvocati Burelli, Gemelli e Michelotti, che stanno preparando il ricorso contro questa ingiusta tassa.
“Non può e non deve passare inosservato come via sia stata un’eccezionale coincidenza tra l’inizio dei lavori (che al primo di agosto ancora non erano iniziati, come si può notare dal sito internet http://www.cbmv.it/il-consorzio-cosa-fa/mappa-dei-lavori-in-corso#), l’inizio della manifestazione di centrosinistra, e della relativa risonanza mediatica che anche Fratelli d'Italia ha contribuito a sollevare.
Pare sospetto che, alla luce delle polemiche nate, il Consorzio, scevro da colore politico, punti ad ottenere “asilo propagandistico” tra mura amiche, quando l’obiettivo primario dovrebbe essere l’interesse comune, anche dove non vi sono i riflettori.