sabato 17 febbraio 2018

IMMIGRATI: ADESSO SCELGONO ANCHE LA "LOCATION"


Foto di archivio

Non solo sono accolti e viene dato loro vitto e alloggio, ora si rifiutano pure di accettare un trasferimento da un centro di accoglienza a un altro, peraltro nella stessa provincia. Una decisione che non avrebbe comportato disagi per i dieci nigeriani, come ha garantito la Croce Rossa, ma evidentemente i clandestini non la pensavano così e hanno ritenuto di avere il diritto di scegliere la sistemazione ottimale.

L'articolo della Nazione di oggi che riporta la vicenda
Ecco che quando si sono trovati a dover salire sul pulmino che li avrebbe portati a Volterra, i dieci nigeriani hanno messo in scena uno sciopero del trasferimento, rifiutandosi di salire sul mezzo e chiedendo di essere riportati a San Giuliano. E così è stato: decidono tutto loro, anche dove essere accolti. E' la resa delle istituzioni. Fortuna che il 4 marzo si avvicina.