martedì 27 febbraio 2018

LE BUGIE DI PALAZZO VECCHIO SUL PASS A LADY RENZI


Altro che fake news. Sul permesso illimitato concesso chissà perché all'auto di Agnese Landini in Renzi (qui il video con cui abbiamo reso noto il caso), il Comune di Firenze ha mentito non una ma due volte! La prima quando, non sapendo come giustificare il regalino alla moglie del segretario del Pd il Comune (senza nessuno che ci mettesse la faccia) dichiarò che tutto era partito da una richiesta della Prefettura, come si legge nel lancio di agenzia del 20 febbraio.


Peccato che ieri a Palazzo Vecchio, rispondendo a un'interrogazione urgente del capogruppo di Fratelli d'Italia Francesco Torselli, l'assessore comunale a cui era stato chiesto di sacrificarsi e rispondere (qui il video del consiglio comunale) ha testualmente detto che "il Comune di Firenze, sulla base di notizie e informazioni che ottiene da fonti attendibili, avanza una richiesta in relazione all’esigenza di sicurezza", ma si è guardato bene dal mostrare la comunicazione della Prefettura. Forse perché non c'è?

E veniamo alla seconda bugia. Nella stessa risposta l'assessore ha affermato che Renzi ha gli "stessi diritti degli altri residenti". Ridicola motivazione data anche dal Pd in prima (e ultima battuta), come testimonia un altro lancio di agenzia:


Perché è cosa nota che tutti i fiorentini che abitano in centro sono in possesso di un pass che consente di transitare in tutte le aree pedonali e in tutte le corsie preferenziali di Firenze, oltre che di parcheggiare gratuitamente in tutti gli stalli di sosta della città.

E allora la fake news qual è? La notizia che abbiamo sollevato Francesco Torselli e io o la giustificazione data dall'assessore comunale Gianassi? A parlare sono i fatti, si rassegnino sindaco e assessori, il Pd e pure Renzi: hanno omesso la verità e mentito. E quel che è grave è che non hanno mentito a noi, ma a tutti i fiorentini, compresi quelli che abitano in centro e che non possono percorrere le corsie preferenziali, entrare in zona pedonale, parcheggiare a Firenze ovunque e senza pagare; o a quelli che per avere un pass devono pagare fior di quattrini, mentre invece c'è chi lo ha. Gratis.

Qui i post sulla vicenda:
 I privilegi di lady Renzi
Renzi, da "mia scorta è la gente" al pass per la moglie
Renzi, diccelo: perché Agnese parcheggia gratis?