sabato 3 febbraio 2018

PRATO: FRATELLI D’ITALIA LANCIA LA SFIDA ALLA SINISTRA


Inizia dalle elezioni politiche la sfida di Fratelli d’Italia per portare anche a Prato la ventata di novità arrivata a Pistoia con la vittoria di Alessandro Tomasi alle ultime amministrative.

Per la prima volta anche io mi candido a Prato, città in cui vivo con mia moglie e in cui ho deciso di far crescere i miei figli. Una città che la sinistra ha portato al disastro e che purtroppo è diventata pericolosa e senza sicurezza. 


Il buonismo e il permissivismo del Pd hanno portato in questa città la mafia cinese. Ai capannoni illegali del tessile si sono aggiunti gli orti e i mercati abusivi in barba a qualsiasi norma e in regime di concorrenza sleale, come ho più volte denunciato. Bisogna applicare le leggi antimafia per stroncare questa filiera dannosa per la sicurezza delle persone e per la nostra economia: se sarò eletto parlamentare e il centrodestra andrà al governo tutto questo sarà realtà.

Con me oggi c’era, oltre all’attivissimo portavoce provinciale del partito Gianni Cenni, anche Patrizio La Pietra, candidato nel collegio uninominale del Senato di Prato e Pistoia. Regista della campagna elettorale del vincente sindaco di Pistoia Tomasi, è il miglior candidato possibile per il territorio. Un imprenditore che ben conosce i problemi di chi tutti i giorni si confronta con il lavoro e l’economia. Fino ad oggi si è impegnato in politica al servizio degli altri, oggi ci mette la faccia con Fratelli d’Italia.