giovedì 1 marzo 2018

SICUREZZA ED ECONOMIA PER DIFENDERE LA MAREMMA




Un nuovo carcere, la messa in sicurezza della rete viaria e l'impegno per la Tirrenica, un marchio "MiM - Made in Maremma" per la valorizzazione dei prodotti locali. Sono alcune delle proposte di Fratelli d'Italia per questa splendida zona della Toscana.
Le ho illustrate stamani assieme al candidato al Senato Fabrizio Rossi, al termine di un tour elettorale partito da una visita alla casa circondariale di Grosseto

Un penitenziario, quello grossetano, che è da tempo inidoneo. Come parlamentari ci impegneremo alla realizzazione di una nuova struttura per la provincia che dovrà avere almeno 150 posti. Perché per noi la sicurezza dei cittadini passa prima di tutto dalla certezza della pena e non dalle sanatorie e dall'indulgenza che in questi anni hanno caratterizzato le politiche della sinistra.

Ci sono altri punti su cui non possiamo più indugiare per salvaguardare e far crescere questo territorio: il rafforzamento delle infrastrutture stradali e aeroportuali e la valorizzazione delle sue specialità, attraverso un marchio "Made in Maremma" che riguardi tutti i prodotti che nascono e crescono interamente nel territorio grossetano. La Maremma è conosciuta in tutto il mondo ed è necessario sfruttare al meglio le sue potenzialità, tutelando le peculiarità locali dall'assalto straniero dei surrogati low cost.