venerdì 18 maggio 2018

GOVERNO: LEGA A GAZEBO SENZA NOME PREMIER

Dopo la consultazione online del Movimento 5 Stelle anche la Lega sente i suoi militanti sull'accordo per il governo. Salvini ha annunciato che domani e dopodomani il partito allestirà gazebo in tutta Italia, chi si presenterà si esprimerà su precise domande.

Chissà se nei gazebo il risultato sarebbe stato lo stesso se i leghisti chiamati ad esprimersi sul contratto di governo giallo verde, tra i 10 punti avessero trovato anche il reddito di cittadinanza e il nome del premier.