lunedì 21 maggio 2018

VIAGGIO NELL'EDIFICIO ABBANDONATO: SUBITO CASE PER GLI ITALIANI


Destinare immediatamente l'ex casa dello studente di via Paradisa ad alloggi da destinare ai pisani per far fronte alla grave emergenza abitativa della città. Lo abbiamo chiesto stamani a Pisa nel corso di un sopralluogo nella struttura abbandonata dal 2009.



Insieme a me c'erano anche Rachele Compare, Maurizio Nerini e Leonardo Sbrana, candidati per il Consiglio comunale con “Noi adesso Pisa - Fratelli d'Italia” alle prossime elezioni amministrative. Sulla vicenda presenterò un'interrogazione parlamentare.


Non è possibile abbandonare oltre 10 mila metri quadri di proprietà pubblica, è una vergogna sprecare così i 500 posti letto che si potrebbero ricavare da questa struttura.

Abbiamo trovato locali fatiscenti e danneggiati, pieni sporcizia ed escrementi, allagamenti nei garage con pericolo per la presenza di fili elettrici. Periodicamente, inoltre, la struttura viene presa di mira da occupanti abusivi.


Lo Stato non può adeguarsi all'immobilismo che danneggia i cittadini, il Comune ha il dovere di attivarsi in tutte le sedi per pretendere che questo immobile sia messo a disposizione della cittadinanza: dopo le elezioni saremo al governo della città e daremo risposte certe.