lunedì 4 giugno 2018

PARCHEGGI ABUSIVI E ROM, I FRUTTI DELLA SINISTRA


Oggi siamo stati a Pisa per un blitz al parcheggio dell'ospedale Cisanello e un sopralluogo al campo rom di via Maggiore di Oratoio, insieme ai candidati di "Noi Adesso Pisa - Fratelli d'Italia", in vista delle elezioni comunali in programma domenica prossima, 10 giugno.



Al parcheggio ci siamo presentati con una pettorina da parcheggiatori. Risultato: sono bastati pochi minuti per liberare il posteggio dagli abusivi. Una situazione che dimostra come il Pd lasci campo libero a personaggi del genere.


Noi siamo contrari al pagamento del parcheggio agli ospedali, a Pisa invece si paga due volte: oltre alla tariffa regolare anche il pizzo per gli abusivi. Siamo pronti a risolvere la situazione con controlli a tappeto e provvedimenti severi per il rispetto della legalità. Qui sotto il video del blitz al parcheggio dell'ospedale.


Le segnalazioni di cittadini che denunciano furti e rapine nella zona hanno portato l'attenzione di Fratelli d'Italia anche sul campo rom di via Maggiore di Oratoio. Siamo entrati dentro ed abbiamo trovato condizioni igieniche pessime: sporcizia, una discarica a cielo aperto con carcasse d'auto dappertutto e bambini che non frequentano la scuola.



Qui la legalità è sospesa, non è possibile tollerare queste vere e proprie zone franche, mentre gli italiani perbene faticano ad arrivare a fine mese per pagare affitti, bollette e tasse. Quando saremo alla guida della città daremo pochi mesi di tempo: solo chi si mette in regola potrà rimanere, ma alle condizioni degli italiani. Chi non lo farà dovrà andarsene da Pisa. Clicca qui per vedere il video del sopralluogo al campo rom.

Immigrati parcheggiatori abusivi e campi rom sono due facce della stessa medaglia, il prodotto delle politiche buoniste della sinistra. Votare Noi Adesso Pisa - Fratelli d'Italia e Michele Conti sindaco significa scegliere di cambiare: smantelleremo gli insediamenti e impediremo agli abusivi di importunare i cittadini. Saremo intolleranti con l’illegalità.