giovedì 14 giugno 2018

SAN SALVI SENZA PACE: RESTITUIAMOLA AI FIORENTINI


A Firenze c'è un'area di proprietà della Asl, da anni completamente abbandonata, dove trovano rifugio clandestini, abusivi e spaccio di droga. Sono anni che denunciamo con i nostri sopralluoghi l'incredibile degrado che vive San Salvi, una delle zone verdi più belle di Firenze. Uno vero spreco trasformato in una zona ricettacolo di degrado e pericolo per i cittadini.


Proprio ieri, nell'ennesimo blitz, la polizia ha arrestato sei fra tunisini e marocchini, e altri tre sono ricercati. Hanno tutti precedenti e sono clandestini sul territorio nazionale. Usavano quell'area come base per la centrale di spaccio. Fra i loro clienti sono stati filmati studenti, mamme con passeggini ma anche operai e liberi professionisti (qui sotto il video).


Poco meno di un anno e mezzo fa con un altro blitz le forze dell'ordine avevano liberato l'area dagli anarchici che occupavano una delle palazzine, resisi responsabili di numerosi gravi fatti di violenza in città (leggi qui).


Ci auguriamo che le istituzioni si sveglino e trovino al più presto una soluzione per riqualificare l'area attraverso la realizzazione di servizi per gli italiani. San Salvi è dei fiorentini ed è l'ora di restituirgliela una volta per tutte.