giovedì 20 settembre 2018

CARCERE: PIU' TUTELE PER LA POLIZIA PENITENZIARIA


Un’interrogazione al ministro della Giustizia “per chiedere di promuovere interventi, anche a carattere normativo, per risollevare il sistema penitenziario e per garantire maggiore sicurezza sia per gli utenti che per gli operatori del settore".

L'ho presentata su indicazione del responsabile di Fratelli d'Italia e capogruppo in Regione Basilicata Gianni Rosa. L'Uspp di Basilicata ha denunciato numerosi casi di violenza perpetrati nelle carceri lucane: l'ultima aggressione ad opera di tre immigrati è avvenuta lo scorso 16 settembre.

Nell’interrogazione, si accoglie anche la proposta dell’Uspp di Basilicata per l’inserimento nella dotazione degli agenti della polizia penitenziaria del taser. "La violenza nelle carceri è un fenomeno in forte aumento ma il grido d’allarme della polizia penitenziaria è finora rimasto inascoltato. Personale che seppure ben preparato è sottodimensionato e impotente di fronte alle aggressioni dei detenuti che si fanno sempre più violente”, ha spiegato Rosa.

Fratelli d’Italia è da sempre al fianco di queste donne e uomini che, nonostante le condizioni disagevoli e spesso pericolose in cui sono costretti a lavorare, continuano a compiere il loro dovere.