giovedì 6 settembre 2018

DICIOTTI: DUE IMMIGRATI SCAPPATI ANCHE A FIRENZE


Due migranti della nave Diciotti trasferiti in una parrocchia a Scandicci (Firenze) sono irreperibili da ieri: hanno fatto perdere le loro tracce. E' palese da tempo che il sistema di accoglienza messo in piedi in Italia dai governi della sinistra faccia acqua da tutte le parti.

I buonisti che si riempiono la bocca dei principi della carità non hanno fatto altro che, nel nome di un ricco business, contribuire a riempire le nostre città di persone senza identità che finiscono nel circuito della criminalità organizzata: sarebbe questo il "modello solidale" da promuovere?"

Uno Stato serio non può affidare una problematica importante come quella dell'immigrazione a soggetti che non sono neanche capaci di vigilare sul rispetto basilare della presenza.

C'è un'organizzazione criminale che dobbiamo lavorare per stroncare, anziché incoraggiarla com'è stato fatto fino ad oggi. Per questo è necessario un blocco navale davanti alle coste africane che impedisca la partenza di tutti coloro che non hanno i requisiti per la richiesta di asilo.