mercoledì 12 settembre 2018

NO SANZIONI UE: SOLIDARIETA' AL POPOLO UNGHERESE


Fratelli d’Italia è al fianco del popolo ungherese e di Viktor Orban, che l’Unione Europea vorrebbe sanzionare perché ha il coraggio di dire no all’invasione e no all’islamizzazione dell’Europa.
Lo ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a margine dell’incontro che si è svolto con l’ambasciatore ungherese, Adam Zoltan Kovacs.

Il leader di Fratelli d’Italia ha voluto portare la solidarietà al premier Orban e al popolo ungherese nel giorno del voto favorevole del Parlamento Ue alle sanzioni all’Ungheria. In aula Fratelli d'Italia aveva protestato esponendo dei cartelli di sostegno al popolo ungherese.

“Con il popolo ungherese. No all’invasione dell’Europa” è stato lo striscione esposto di fronte all’ambasciata dalla delegazione di parlamentari di Fratelli d’Italia presenti al flash mob.

"Il popolo ungherese - ha aggiunto Giorgia Meloni - che sessant’anni fa si è sollevato contro l’oppressione sovietica per difendere la sua libertà e la sua sovranità ha ancora il coraggio di combattere contro il nuovo soviet dell’Unione Europea. E noi, oggi come ieri, siamo al loro fianco".