mercoledì 7 novembre 2018

SGOMBERO IMMOBILI: GOVERNO STA CON OCCUPANTI


Sull'esecuzione dello sgombero degli immobili occupati abusivamente il governo si rimangia le parole e sconfessa se stesso, oltre alla stessa Corte di Cassazione che in una recente sentenza ha riconosciuto ai proprietari il diritto al risarcimento del danno causato dalla mancata esecuzione.


Insieme al collega vicecapogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia Tommaso Foti condividiamo l'allarme lanciato da Confedilizia: altro che governo del cambiamento, anche questa volta, come sempre, non cambia nulla, e i proprietari degli immobili rimangono beffati così come tutti i cittadini che chiedono di poter vivere serenamente e tranquillamente nelle zone degradate da queste occupazioni.

Gli sgomberi, secondo il testo approvato, avverranno secondo una procedura complessa e lunga, che non garantisce ai legittimi proprietari che una generica 'indennità' e per di più gravandoli dell'onere di impedire l'occupazione.

Ancora una volta lo Stato tutela l'illegalità degli occupanti e ignora il diritto alla proprietà privata, alla sicurezza e alla vivibilità delle nostre città. Se queste disposizioni diventeranno legge la situazione è un brutto passo indietro: Fratelli d'Italia si batterà per modificare il testo alla Camera.