mercoledì 6 febbraio 2019

FDI COI VENEZUELANI, NOI DA SEMPRE CONTRO MADURO


Oggi a Roma, con il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera Francesco Lollobrigida e al collega deputato Paolo Trancassini abbiamo incontrato una delegazione di venezuelani riuniti in piazza Montecitorio per chiedere al governo italiano il riconoscimento di Guaidó come presidente ad interim del Venezuela.

Da molto tempo noi di Fratelli d'Italia denunciamo i crimini del dittatore comunista Maduro, organizzando iniziative si sensibilizzazione sul tema (GUARDA QUI e LEGGI QUI). E' vergognoso che l'Italia non abbia preso una posizione netta e inequivocabile contro il dittatore comunista Maduro. Così com'è ridicolo che la sinistra quando era al governo non abbia fatto niente ed oggi pontifichi.


Avevamo chiesto, invano, che il ministro Moavero venisse alla Camera a chiarire la posizione del governo prima del vertice del Gruppo di contatto e a informare il Parlamento sulle misure che l'esecutivo intende adottare per i nostri connazionali in territorio venezuelano. Purtroppo hanno preferito rimandare per l'ennesima volta il dibattito, di fatto decidendo di non decidere.

Fratelli d'Italia è riuscita ad ottenere che si trasformasse l'informativa del ministro Moavero Milanesi sul Venezuela, che non prevede un voto da parte del parlamento, in comunicazioni. Martedì prossimo si voterà: speriamo che nel frattempo nel Paese non scoppi la guerra civile.