mercoledì 27 marzo 2019

CITTADINANZA, FLASH-MOB FDI: NO REDDITO, SI LAVORO

   
Eccoci. Mentre il Senato sta per esprimere il voto finale sul decreto legge che introduce il reddito di cittadinanza e quota 100 per le pensioni, il gruppo di Fratelli d'Italia al Senato ha organizzato un flash-mob davanti a Palazzo Madama, per esprimere la nostra piena contrarietà al reddito: “No al reddito di delinquenza, Si a Flat Tax e lavoro di cittadinanza!”.


Il reddito di cittadinanza infatti rappresenta per noi soltanto una misura assistenziale ed elettorale in vista delle europee, un intervento assistenziale che non crea né sviluppo né un solo posto di lavoro. Le risorse finiranno infatti nelle tasche non solo degli stranieri, ma anche dei rom e dei pregiudicati per reati gravi e gravissimi, come i Casamonica.

Se invece i miliardi che il governo ha stanziato per questo provvedimento fossero stati utilizzati per quello che abbiamo chiamato il “lavoro di cittadinanza”, allora veramente ci sarebbe stato spazio per la crescita: noi infatti avevamo proposto di defiscalizzare il costo del lavoro, lasciare più soldi in busta paga e dare la possibilità di un rilancio vero alle imprese, che avrebbero pagato meno e potuto aumentare gli stipendi ai lavoratori.

Ma se le risorse si impiegano per il reddito di cittadinanza, la flat tax non si può fare. E' chiaro quindi come i 5 Stelle, sul piano delle proposte di politica economica e sociale, stiano dettando la linea alla Lega.