venerdì 8 marzo 2019

LIVORNO: CENTRODESTRA PRONTO A LIBERARE LA CITTA'


Entusiasmo e tanta partecipazione oggi a Livorno per l'inaugurazione della nuova sede di Fratelli d'Italia in via Verdi. E non è un caso che questo accada a poco più di due mesi e mezzo dalle elezioni amministrative: dopo più di 70 anni di potere rosso, di cui 5 della sinistra mascherata da 5 Stelle, i cittadini hanno voglia di libertà.

Neanche un anno fa in quella stessa città, in quelle stesse strade, eravamo stati aggrediti insieme a Giorgia Meloni (LEGGI QUI). Oggi il clima era completamente diverso.

Insieme a me, al membro dell'esecutivo nazionale Diego Petrucci e al coordinatore regionale Francesco Torselli, infatti, c'era quello che per noi rimane il candidato ideale per dare la svolta a Livorno: Andrea Romiti.


Una svolta di meritocrazia e di efficienza, per una città che ha vissuto nell'immobilismo più totale, sotto la campana della coop che bloccano l'economia e in una gestione disastrosa e clientelare delle infrastrutture pubbliche, come dimostra il caso del porto di cui ci siamo occupati da tempo (LEGGI QUI LA NOSTRA DENUNCIA).

Per fare questo ci auguriamo presto di unire le forze del centrodestra, in cui Fratelli d'Italia ha sempre creduto, facendo tante volte da collante. Ma pensiamo che il modo migliore per farlo sia mettere in campo le nostre forze migliori, per vincere.

Andrea Romiti in questi anni si è battuto in città contro il sistema di potere della sinistra e l'immobilismo dei 5 Stelle. E' un ragazzo stimato e che conosce i problemi della città. Se qualcuno ci porterà qualcuno del suo livello ci metteremo volentieri ad un tavolo e ne parleremo. Nell'interesse dei livornesi.