mercoledì 10 aprile 2019

FRATELLI D'ITALIA VERSO LA CONFERENZA DI TORINO. PRIMA VOLTA CHE UN PARTITO VOTA PROGRAMMA


Si avvicina l'appuntamento di Torino per la conferenza programmatica di Fratelli d'Italia il 13 e 14 aprile (LEGGI IL PROGRAMMA). Saranno 2.020 i delegati presenti, 1.300 eletti negli 850 seggi predisposti in tutto il territorio nazionale, e circa 700 delegati di diritto.

E' la prima volta che un partito mette ai voti il suo programma in una assemblea pubblica. Ci saranno varie proposte e i nostri iscritti si esprimeranno. "In Europa per cambiare tutto" #votaitaliano. 

Oggi durante la conferenza stampa abbiamo anticipato alcuni contenuti dell'appuntamento. "Con questa manifestazione apriamo ufficialmente la campagna elettorale, un appuntamento per noi molto importante", ha spiegato Giorgia Meloni.

"In Europa non andiamo a cambiare qualche direttiva, ma andiamo per portare una modifica profonda che condividiamo con il gruppo dei Sovranisti e Conservatori", molti dei quali sono esponenti di spicco dei governi del gruppo di Visegrad a cui, dice Meloni, "Fratelli d'Italia guarda con interesse e condivisione".

"Il nostro obiettivo è quello di dare vita a una maggioranza all'interno del Parlamento Europeo, che vada dal Partito Popolare Europeo ai Sovranisti e Conservatori al gruppo che stanno mettendo insieme Salvini e Le Pen", ha aggiunto Meloni che ha sottolineato che "abbiamo scelto Torino perché è una città simbolo della ribellione a chi in questi anni ha fermato l'Italia". 

A Torino sarà inoltre ufficializzato il simbolo di Fratelli d'Italia che contiene per la prima volta il riferimento ai "Sovranisti e Conservatori".